Chirurgia Refrattiva LASEK: obiettivo della LASEK, come della PRK, è l’eliminazione o riduzione delle lenti correttive, ottenuta modificando la curvatura della cornea. A differenza della PRK, la parte centrale più superficiale della cornea, detta “epitelio”, non è eliminata ma conservata per essere riposizionata al termine del trattamento laser. L’intervento è indolore e dura pochi minuti.

Il laser ad eccimeri, agendo sulla cornea, causa la vaporazione di alcuni suoi strati. La quantità di tessuto corneale così eliminato determina la quantità del difetto visivo da correggere.

L’intervento avviene senza degenza; l’anestesia locale è praticata con l’applicazione di collirio anestetico. Il computer del laser viene impostato per effettuare il rimodellamento necessario del tessuto corneale. L’intervento è indolore e dura pochi minuti.

Chirurgia Refrattiva LASIK: 

la LASIK, chiamata anche “Laser-ASsisted In situ Keratomileusis” Cheratomileusi combinata al trattamento con laser ad eccimeri, è un intervento misto; infatti dopo avere inciso lo strato superficiale della cornea con il la “microcheratomo” pialla”, la sua parte centrale viene “Rimodellata spianata” con il laser. L’intervento non necessita di degenza. L’anestesia è locale, ed avviene mediante somministrazione di un collirio anestetico.

Poiché l’aderenza fra le due parti di tessuto risulta molto buona già dopo un minuto, non è necessario applicare punti di sutura. Per qualche giorno è molto importante non urtare o strofinare l’occhio. Questo intervento può essere utilizzato, per l’eliminazione o la riduzione dei difetti di refrazione anche elevati.

Chirurgia Refrattiva iLASIK:

La tecnologia iLASIK è la più innovativa e la più utilizzata in quanto molto sicura. La procedura iLASIK è rapida ed efficace. Il principio è di rimodellare la cornea per correggere le imperfezioni refrattive dell’occhio (miopia, ipermetropia, astigmatismo, ecc.).

Nel caso di trattamenti personalizzati (custom) Si utilizzano Computers e software dedicati per ricavare ed analizzare tutte le proprietà ottiche dell’occhio (impronta digitale dell’occhio); questa impronta servirà a guidare l’azione del laser, per realizzare un trattamento realmente personalizzato sulle caratteristiche del proprio occhio.

La iLASIK, conosciuta anche come IntraLASIK o FemtoLASIK, è una variante della tecnica LASIK. Consiste nell’uso di un laser a femtosecondi per la creazione del flap corneale, al posto della lama chirurgica (microcheratomo) utilizzato nella LASIK tradizionale. Si procede, poi, all’utilizzo del laser ad eccimeri per correggere il difetto visivo. In questo modo si ottiene un flap più sottile.

Prenota una Visita

Prenota online compilando il Form
Oppure chiama il 06.420.13.537

Il Medico Risponde

Domande per i nostri Medici?
Compila il Form