Intervento Cataratta

Intervento Cataratta: scopri il Femtolaser, l’ultima frontiera della Chirurgia della Cataratta

Intervento cataratta: cos’è?
La cataratta è una patologia oculare molto comune, e consiste nell’opacizzazione del cristallino, la lente posta all’interno dell’occhio responsabile della corretta messa a fuoco degli oggetti della retina. E’ un disturbo che insorge generalmente con l’invecchiamento e si presenta dunque nei pazienti con età superiore ai 65 anni, ma sono attestati casi di cataratta in età molto meno avanzata o addirittura nei bambini (cataratta giovanile), o dopo altri interventi chirurgici (cataratta secondaria).

Per rimuovere la cataratta è necessario intervenire chirurgicamente.

Vuoi conoscere le tecniche più innovative di chirurgia della cataratta, capaci di restituire all’occhio nuova vita? Continua a leggere l’articolo!

Cataratta sintomi: come riconoscerla e come intervenire

Il sintomo principale della cataratta è il generale annebbiamento della vista, che compromette la percezioni dei colori e delle forme degli oggetti che ci circondano.

Sdoppiamenti, sfocature, cattiva percezione dei colori, abbagliamento alla luce frontale sono i segni principali di un graduale offuscamento del cristallino.

Per prevenire questa patologia, che nella maggior parte dei casi è dovuta all’invecchiamento, è utile adottare buone abitudini alimentari con cibi ricchi di antiossidanti, evitare il fumo, controllare glicemia e diabete e evitare l’esposizione eccessiva ai raggi ultravioletti, indossando quando possibile occhiali da Sole.

Ad oggi l’unica cura possibile per la cataratta è l’intervento chirurgico previa visita specialistica.

Intervento Cataratta

Intervento cataratta: tutti i vantaggi del Femtolaser

L’operazione della cataratta consiste nel rimuovere il cristallino opacizzano per sostituirlo con una Lente Intraoculare (IOL) che svolga la stessa funzione di quello danneggiato.

La tecnica più comune è la facoemulsificazione della cataratta, ovvero la rimozione del cristallino danneggiato attraverso la frammentazione ad ultrasuoni, ma esistono soluzioni più innovative come il femtolaser (o laser a femtorsecondi).

L’operazione utilizza l’applicazione di una luce infrarossa a impulsi di un femtosecondo, in grado di tagliare il tessuto in diverse profondità senza rischi per l’occhio, vista la bassa energia del laser e l’assenza di bisturi, prima dell’inserimento del cristallino artificiale con la tecnica tradizionale.

Il fascio di luce laser per la sua elevatissima velocità produce bassa energia non arrecando danni all’interno dell’occhio. I passaggi più critici della chirurgia della cataratta (accessi, apertura della capsula e frammentazione del cristallino) vengono eseguiti dal chirurgo grazie al laser, preparando l’occhio per i successivi passi della chirurgia tradizionale (aspirazione della cataratta ed inserimento della lente artificiale).

In merito alle lenti intraoculari, si può dire che oggi esistono sul mercato lenti intraoculari che correggono difetti preesistenti quali miopia, ipermetropia e astigmatismo, permettendo al paziente di non indossare più occhiali nel postoperatorio e addirittura di poter eliminare contestualmente anche la correzione per vicino (presbiopia) con cristallini artificiali multifocali di ultima generazione.

L’operazione alla cataratta è un intervento a cui ci si può sottoporre sia tramite ASL sia privatamente. Il costo dunque può varia a seconda che si scelga la sanità pubblica e privata, e a seconda del tipo di lente che andrà in sostituzione al cristallino danneggiato.

Recupero visivo dopo intervento cataratta e sostituzione cristallino

Solitamente l’intervento alla cataratta non prevede tempi di recupero molto lunghi: già dal giorno dopo si può ricominciare le normali attività giornaliere, seppure ci sia una piccola probabilità che si verifichino arrossamento all’occhio entro i quindici giorni successivi all’operazione. Il recupero totale richiede tuttavia qualche accorgimento:

  • effettuare visite periodiche;
  • medicarsi a casa con l’apposito collirio;
  • proteggere li occhi da sfregamenti, traumi e dalla luce, possibilmente con lenti scure.

Il trattamento Femtolaser è disponibile da Primavista, che esegue studi diagnostici personalizzati e con una tecnologia all’avanguardia per abbreviare i tempi di guarigione dall’operazione alla cataratta e per standardizzare processi di preparazione dell’occhio che normalmente richiederebbero bisturi e manualità del chirurgo, abbassando così anche il rischio disinfezioni e contaminazioni.

Non aspettare che la lista di attesa si allunghi: se vuoi puoi prenotare l’intervento di cataratta da Primavista ad un prezzo agevolato.
Senza attese e senza rischi per la tua Salute!

L’intervento alla cataratta può essere un’occasione per scoprire come prenderti cura dei tuoi occhi al meglio. Ad ogni prima visita è incluso un test rapido covid, esami pre-operatori, l’ intervento e visita post operatoria in sede.

Contattaci ora su Whatsapp al numero 3357431712 per conoscere tutti i dettagli comunicando il codice MA20CO.

Lo staff di Primavista è a disposizione per rispondere alle tue esigenze!

Scrivi su WhatsApp

Comunica con noi in modo semplice e veloce!

Prenota una Visita

Prenota online compilando il Form
Oppure chiama il 06.420.13.537

Il Medico Risponde

Domande per i nostri Medici?
Compila il Form